Verifiche di agibilità

Nei primi 60 giorni dalla scossa del 6 aprile sono stati oltre 50.000 i sopralluoghi svolti per verificare le condizioni di sicurezza dei fabbricati e stabilirne l’agibilità sismica. Complessivamente, fino a marzo 2010 sono stati svolti 80.000 sopralluoghi, di cui alcuni per seconde verifiche, su un totale di 73.521 edifici. Tutto il rilievo è stato svolto grazie alla collaborazione di più di 5.000 tecnici volontari provenienti da tutta l’Italia.

Questi gli esiti delle verifiche di agibilità aggiornati a marzo 2010:

 

edifici privati

edifici pubblici

patrimonio culturale

Agibile (A)
 

52%

53,6% 24,1%
Parzialmente o temporaneamente inagibile (B, C) 15,9% 25,2% 22,2%
Totalmente inagibile (E) o inagibile per rischio esterno (F)

32,1%

21,2%  53,7% 
Esiti definitivi di agibilità 71.302 2.219 1.800